.

Newsletter

La Newsletter consente a chi si iscrive di ricevere gli aggiornamenti che vengono pubblicati nel sito del Comune di Capodrise direttamente nella propria casella di posta elettronica



Login



Home

Ordinanza di divieto dei cortei funebri a piedi

Considerato che durante i funerali religiosi svolti nelle parrocchie di Sant’Andrea Apostolo e Immacolata Concezione, i feretri vengono tradizionalmente trasportati al locale cimitero con cortei pedonali che percorrono Via F. Giannini, Via Santa Croce, Viale Italia e Via Santa Lucia, con ripercussioni sulla viabilità stradale è stata approvata l'ordinanza del comando PM n. 4 del 20/02/2017 con cui si vieta ogni forma di corteo funebre a piedi all'interno del centro abitato, dalle parrocchie "Sant'Andrea Apostolo" ed "Immacolata Concezione" ai cimiteri comunali ubicati su Via Santa Lucia, se non preventivamente autorizzati.

Ordinanza n. 4 del 20/02/2017
Richiesta di autorizzazione


 

 

MANIFESTAZIONE DI INTERESE

INIZIATIVA " BENESSERE GIOVANI" - REGIONE CAMPANIA

 

SELEZIONE DEI PARTNER PER LA CANDIDATURA

 

AVVISO DI ALLERTA PER PREVISTE CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE

La Direzione Generale per i Lavori Pubblici e la Protezione Civile della REGIONE CAMPANIA,
Visto e tenuto conto del bollettino meteorologico emesso dal Dipartimento della Protezione Civile,e il Bollettino Meteorologico Regionale odierno (Prot.2017. del 04.01.2017) e l’Avviso Regionale di Avverse Condizioni Meteo (Prot.2016. del 04.01.2017) emesso dal Centro Funzionale della Regione Campania,
AVVISA I SINDACI DELLA REGIONE CAMPANIA
che sono previsti i seguenti fenomeni meteorologici avversi a partire
dalle ore 06:00 di giovedì 05 gennaio 2017 e per le successive 48 ore:
zona di allerta 1-3–5-6 e 8

Precipitazioni e Neve: Precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio, in attenuazione dal pomeriggio di giovedì. Localmente nevose dal pomeriggio di giovedì, a quote collinari; quota neve in progressivo abbassamento dalla sera, fino al livello del mare, con apporti al suolo deboli o localmente moderati.
Gelate: Gelate persistenti a quote collinari dal pomeriggio di giovedì, in progressivo abbassamento, fino in pianura, dalla sera
Venti: Forti settentrionali dal pomeriggio di giovedì.
Mare: Intensificazione del moto ondoso fino ad agitato, soprattutto al largo e lungo le coste esposte ai venti.
zona di allerta 2-4 e 7
Precipitazioni e Neve: Precipitazioni sparse, a prevalente carattere nevoso oltre i 700m; quota neve in progressivo abbassamento dalla mattinata di giovedì, fino in pianura, con apporti al suolo moderati o localmente abbondanti.
Gelate: Gelate persistenti a quote superiori ai 500m dalla tarda mattinata di giovedì, in progressivo abbassamento, fino in pianura.
Venti: Forti settentrionali con locali rinforzi

 

INVITA I SINDACI DELLA REGIONE CAMPANIA, PRECIPITAZIONI A PREVALENTE CARATTERE NEVOSO INIZIALMENTE SUI RILIEVI INTERNI A QUOTA SUPERIORE AI 700 MT. CON QUOTA NEVE IN DIMINUZIONE NEL CORSO DEL POMERIGGIO DI GIOVEDÌ 5 E IN ULTERIORE DIMINUZIONE DURANTE LA NOTTE.
IL CONSISTENTE CALO DELLE TEMPERATURE FAVORIRANNO, GIÀ DALLA SERA, LA FORMAZIONE DI GELATE PERSISTENTI A QUOTE COLLINARI FINO A RAGGIUNGERE IN SERATA LE ZONE PIANEGGIANTI.


PERTANTO, RIGUARDO AI FENOMENI SEGNALATI, SI RACCOMANDA DI ADOTTARE OGNI UTILE PROVVEDIMENTO DI COMPETENZA DI CONTRASTO AI FENOMENI PREVISTI DALLE RISPETTIVE PIANIFICAZIONI AI FINI DELLA SICUREZZA STRADALE E PER MITIGARE I PREVEDIBILI DISAGI ALLA POPOLAZIONE ED EVITARE, PER QUANTO POSSIBILE, CONDIZIONI DI ISOLAMENTO DEI CENTRI ABITATI E DELLE ZONE PERIFERICHE.

S'INVITA DI PORRE IN ESSERE OGNI UTILE DISPOSITIVO DI SEGNALAZIONE, IN PARTICOLARE NELLE ZONE SENSIBILI, CIRCA LA POSSIBILITÀ DELLE INSIDIE DOVUTE AL MANTO STRADALE GHIACCIATO. SI ESORTANO GLI ORGANI DI POLIZIA LOCALE AL CONTROLLO DELL'APPLICAZIONE DEGLI OBBLIGHI DI CIRCOLARE CON PNEUMATICI DA NEVE O CON CATENE A BORDO IN PARTICOLARE PER I VEICOLI DIRETTI NELLE ZONE INTERNE DOVE SONO PREVISTI DISAGI MAGGIORI ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE.

S'INVITANO I SINDACI IN INDIRIZZO DI ALLERTARE LE PROPRIE STRUTTURE ASSISTENZIALI PER FORNIRE EVENTUALE SOCCORSO E ASSISTENZA ALLE FASCE FRAGILI DELLA POPOLAZIONE ED EVENTUALE RICOVERO IN STRUTTURE ADEGUATE PER PERSONE IN STATO D'INDIGENZA O SENZA FISSA DIMORA.


INOLTRE, IN CONSIDERAZIONE DELLA PREVISIONE DI VENTI FORTI SETTENTRIONALI, SI RACCOMANDA DI PRESTARE ATTENZIONE ALLE AREE A VERDE PUBBLICO E ALLE STRUTTURE SOGGETTE ALLE SOLLECITAZIONI DEI VENTI PROVVEDENDO ALL'EVENTUALE MIGLIORAMENTO DELL'ANCORAGGIO.


INFINE, PER QUANTO ATTIENE ALLE CONDIZIONI DEL MARE, S'INVITANO I SINDACI DEI COMUNI COSTIERI E DELLE ISOLE AD ELEVARE LO STATO DI VIGILANZA PER I MEZZI IN NAVIGAZIONE E PER LE ZONE COSTIERE E LE MARINE ESPOSTE A NORD.
QUESTO CE. SI. SEGUIRÀ L'EVOLUZIONE DEI FENOMENI ATTESI FINO AL LORO ESAURIMENTO E RACCOMANDA DI PRESTARE ATTENZIONE A EVENTUALI SUCCESSIVI AVVISI O COMUNICAZIONI IN MERITO.

IL RESPONSABILE DELLA SALA OPERATIVA
GEOM. VINCENZO CINCINI

D'ORDINE DEL DIRETTORE GENERALE
DOTT. ITALO GIULIVO


Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 2: Alto Volturno e Matese; Zona 3: Penisola sorrentino-amalfitana, Monti di Sarno e Monti Picentini; Zona 4: Alta Irpinia e Sannio; Zona 5: Tusciano e Alto Sele; Zona 6: Piana Sele e Alto Cilento; Zona 7: Tanagro; Zona 8: Basso Cilento.

 

Fornitura gratuita o parziale, dei libri di testo scuola dell'obbligo anno scolastico 2016/2017

                                 COMUNE DI CAPODRISE

                                      Provincia  di   Caserta

Fornitura gratuita, totale o parziale , dei libri di testo per gli alunni dellascuola dell’obbligo                                          

                                                             ai sensi dell’art.27 della legge n. 448 del 23/12/1998

                                       

                                   ANNO SCOLASTICO 2016/2017

 

                                                                                     SI RENDE NOTO

 

 Che con  Decreto  Dirigenziale n. 145 del 07/11/16 è stato approvato il piano di riparto fra i Comuni , dei fondi finalizzati alla fornitura  gratuita , totale o parziale , dei libri  di testo per l’anno scolastico 2016/17,in favore  degli alunni, che frequentano la scuola dell’obbligo.

 

Pressogli uffici comunali e sul sito Internet del Comune : www.comune.capodrise.ce.it sono disponibili i modelli delle domande da produrre per la richiesta di contributo per acquisto dei libri di testo relativo all’A.S. 2016/17 da parte degli alunni frequentanti l’Istituto Comprensivo Statale“ Gaglione” ed appartenenti  a  nuclei familiari il cui valore I.S. E. E (indicatore della situazione economica Equivalente), per l’anno 2016  non sia superiore ad  € 10.633,00 .

 

 

Le relative istanze vanno presentate dai genitori o dai legali rappresentanti degli alunni  esclusivamente  presso la segretaria della scuola  entro il  termine del 23/01/2017  con allegata la seguente documentazione:

      -  Dichiarazione ISE- ISEE prodotta ai sensi delle vigenti disposizioni  per l’anno 2016

         Nel caso di attestazione  ISEE pari a zero  il richiedente dovrà compilare a pena di  esclusione dal beneficio  modello di autocertificazione (ALL.A), debitamente sottoscritto da cui si evincono le fonti e i mezzi da cui il nucleo familiare ha  tratto  sostentamento

      -  Fotocopia di valido documento di riconoscimento del richiedente .

 

L’intervento è esteso  anche a favore degli alunni residenti in questo comune ma che frequentano la scuola secondaria di altre  regioni, laddove queste ultime non assicurino loro il beneficio .

Non verranno prese in considerazione le domande:

 non complete di tutta la documentazione richiesta e pervenute oltre il terminedel 23/01/2017 

con ISEE superiore ad: €.10633,00 .

L’erogazione  del contributo avverrà solo dopo l’effettivo accredito dei fondi da parte della Regione Campania.

L’entità del contributo sarà  individuata in relazione alla classe frequentata  ed alle fasce di reddito del nucleo familiare così stabilite :

FASCIA

LIMITI DI REDDITO (ISEE)

A

Da 0 a € 2.500,00

B

  1. € 2.500,01 a € 5.000,00

C

  1. € 5.000,01 a €. 7.000,00

 D

  1. € 7.000,01  a € 10.633,00

Si precisa  che i dati dichiarati nella domanda saranno utilizzati esclusivamente dagli incaricati del trattamento per l’istruttoria e comunque solo ai fini  istituzionali.

L’Amministrazione si riserva la facoltà di effettuare controlli a campione circa la veridicità di quanto dichiarato

Capodrise, lì 23/12/2016                                                   

 

L’ASSESSORE ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE                                                  IL SINDACO                D.SSA ANTONELLA MAROTTA                                                             DR.ANGELO CRESCENTE

 

Consultazione per l'aggiornamento del piano triennale di prevenzione della corruzione

 

LA RESPONSABILE DELLA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE DEL COMUNE DI CAPODRISE 

Atteso che:
- in base al comma 8 della Legge 6 novembre 2012, n. 190 recante “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione, l’organo di indirizzo politico, su proposta del Responsabile della Prevenzione della Corruzione, entro il 31 gennaio di ogni anno, adotta il Piano Triennale di prevenzione della corruzione;
- il Piano Anticorruzione prevede, che le amministrazioni, al fine di disegnare un’efficace strategia anticorruzione, devono realizzare delle forme di consultazione con il coinvolgimento dei cittadini e delle organizzazioni portatrici di interessi collettivi in occasione dell’elaborazione/aggiornamento del proprio piano ed in sede di valutazione della sua adeguatezza;
- il Comune di Capodrise, con deliberazione di C.S. 21 del 24/02/2016 ha adottato il proprio Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione 2016-2018 e che tale Piano deve essere aggiornato entro il 31 gennaio 2016;

 

Considerato l’intento di favorire il più ampio coinvolgimento degli stakeholders, i cittadini e tutte le associazioni o altre forme di organizzazioni portatrici di interessi collettivi, la RSU e le OO.SS. presenti nell’Ente;

 

RENDE NOTO CHE

 

1) è avviata, con la presente comunicazione, la procedura aperta di consultazione ai fini della formulazione di proposte di modifica o integrazioni al Piano di Prevenzione della corruzione 2016-2018 del Comune di Capodrise;
2) sul sito internet del Comune di Capodrise nella sezione “Amministrazione trasparente”, unitamente al presente avviso, è disponibile il Piano di Prevenzione della Corruzione 2016-2018 del Comune di Capodrise;

 

INVITA

 

tutti gli stakeholders ed i soggetti cui il presente avviso è rivolto a presentare eventuali proposte ed osservazioni di modifica ed integrazione del Piano di prevenzione della corruzione 2016-2018 entro il 10/01/2017 utilizzando la modulistica che si pubblica in allegato.

 

Dell’esito delle consultazioni verrà data comunicazione tramite pubblicazioni sul sito dell’Amministrazione con indicazioni di soggetti coinvolti, delle modalità di partecipazione e dell’input generati da tale partecipazione.

 

 

Capodrise, 30/12/2016

Il Segretario Generale
La Responsabile della corruzione del Comune di Capodrise
(d.ssa Giovanna Laudando)

 


Allegati
Delibera C.S. n. 21 del 24/02/2016 - Piano triennale di prevenzione della corruzione 2016/2018 - aggiornamento
Piano corruzione 2016/2018

Modulo per proposte ai fini della prevenzione della corruzione

 

 


 

 

 

Contributi Locazione anno 2016

                                               PROV.   DI  CASERTA

 

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI INTEGRATIVI AI CANONI DI LOCAZIONE  DI CUI ALL’ART.11 LEGGE n.431/98 ANNUALITA’ 2016

 

IL SINDACO

 RENDE  NOTO

C    Che è indetto un bando di concorso per la concessione dei contributi integrativi  ai canoni di locazione per l’anno 2016 in favore dei cittadini  residenti  che siano titolari di contratti ad uso abitativo , regolarmente registrati , di immobili ubicati sul territorio comunale e che  non siano di edilizia residenziale pubblica.

1) RISORSE                                                                                                                                       

Le risorse per la concessione dei contributi sono quelle  che saranno assegnate al Comune di Capodrise dalla Regione Campania  per l’anno 2016 ;  i contributi  saranno corrisposti solo a seguito dell’effettivo trasferimento delle risorse al Comune  .

Le risorse disponibili saranno destinate per il 70%, ai concorrenti in possesso del requisito di cui al punto 2) lett. c) Fascia “A” e per il restante 30% ai concorrenti  in possesso del requisito di cui al punto 2) lett.c) Fascia “B”.  Le somme destinate alla Fascia “B” ed eventualmente non assegnate saranno destinate ai concorrenti della Fascia “A”.

2) REQUISITI  E  CONDIZIONI                                                                                                      

Per beneficiare del contributo devono ricorrere alla data di pubblicazione del bando ,le seguenti condizioni, pena la non ammissione al concorso:

$1A)    Possedere unitamente al proprio nucleo familiare, i requisiti previsti dall’art.2, lettere a, b, c, d, e ed f, della legge regione Campania 2 luglio 1997, n. 18, per l’accesso all’edilizia residenziale pubblica (in caso di trasferimento in altro Comune, il requisito della residenza va posseduto con riferimento al periodo coperto dal contributo);

$1B)     Essere titolare,per l’anno2015, di un contratto di locazione per uso abitativo, regolarmente registrato, relativo ad un immobile non di edilizia residenziale pubblica.

$1C)    Avere valore ISE (Indicatore  della Situazione Economica) e ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), calcolata secondo il DPCM n.159/2013, rientranti entro i valori di seguito indicati:

     Fascia “A” (a cui è destinata la somma pari al 70% delle risorse disponibili):

Valore ISE non superiore all’importo di € 13.062,14 corrispondente  a due pensioni minime I.N.P.S. anno 2016, rispetto al quale l’incidenza del canone, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE risulta non inferiore al 14 %.

      Fascia “B” (a cui è destinata la somma pari al 30% delle risorse disponibili):

Valore ISE  non superiore all’importo di € 18.000,00, rispetto al quale l’incidenza del canone, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE risulta non inferiore al 24 %.

Il canone di locazione da dichiarare è quello depurato dagli oneri accessori quali:

- quote condominiali , imposta di registro , imposta di bollo, spese per locazione pertinenze ( posto auto, garage, cantina , box , etc. )

E) Ai sensi dell’art. 41 del D. Lgs. 286/1998 sono ammissibili a contributo:

-  gli stranieri titolari della carta di soggiorno o di permesso di soggiorno di durata almeno biennale , ed esercitanti una regolare attività di lavoro subordinato o autonomo ( artt. 5-9 e 40 D.Lgs 289/98 così come modificati dalla L. 189/2002 e s.m.i. ) ;

- residenti da almeno dieci anni nel territorio nazionale ovvero da almeno cinque anni nella Regione Campania ( L. 133/2008);

F) In caso di decesso, il contributo sarà assegnato al soggetto che succede nel rapporto di locazione ai   

    sensi dell’art. 6 della legge n. 392/1978. In mancanza il contributo sarà versato agli eredi individuati   

    in base alla disciplina civilistica.

G) L’erogazione del contributo a soggetti che dichiarano “ISE zero” è subordinata all’autocertificazione  circa la fonte di sostentamento con documentazione allegata di colui che eroga il sostentamento.

3) CALCOLO DEL CONTRIBUTO

      a. Il contributo teorico è calcolato sulla base dell’incidenza del canone annuo, al netto degli oneri accesso 

         ri, sul valore ISE calcolato ai sensi del il DPCM n.159/2013

          Fascia “A”: il contributo è tale da ridurre l’incidenza al 14% per un importo massimo arrotondato di €    

          2.000,00;

          Fascia “B”: il contributo è tale da ridurre l’incidenza al 24 % per un importo massimo arrotondato di €     

          1800,00;

       b. Il contributo teorico è poi rapportato al periodo di effettiva validità del contratto calcolato in mesi interi    

          ed in ogni caso non può superare l’importo del canone annuo corrisposto.

        c. Al fine, di soddisfare una platea più vasta di beneficiari, l’Amministrazione si riserva la possibi   

           lità  di erogare ai soggetti utilmente collocati in graduatoria   percentuali  diverse dal 100% del  

          contributo spettante .

4) FORMAZIONE GRADUATORIE, PRIORITÀ  E RISERVE

La selezione dei beneficiari avverrà mediante la formulazione di due distinte graduatorie, una per la fascia “A” ed una per la fascia “B”,  in funzione di un coefficiente derivante dal rapporto tra canone, al netto degli oneri accessori, e valore ISEE  2016.

$1A.        A parità di punteggio sarà data priorità ai concorrenti in base alle seguenti condizioni e secondo l’ordine di elencazione delle stesse:

$11.     soggetti nei confronti dei quali risulti emesso provvedimento di rilascio dell’abitazione e che abbiano proceduto a stipulare un nuovo contratto di locazione ad uso abitativo con le modalità previste dalla legge 9 dicembre 1998, n. 431;

12.     nuclei familiari senza fonte di reddito ;

$13.     ultrasessantacinquenni;

$14.     famiglie monoparentali;

$15.     presenza di uno o più componenti disabili;

$16.     numero dei componenti il nucleo familiare.

Permanendo la parità si procederà a sorteggio.

$1B.        All’esame delle istanze ed alla predisposizione della graduatoria provvederà una commissione tecnica costituita con provvedimento  della Giunta Comunale .

5) Modalità di Partecipazione

La domanda di partecipazione per la concessione dei contributi deve essere presentata in forma di dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000, utilizzando esclusivamente i moduli predisposti dal Comune, deve essere debitamente  compilata e sottoscritta,  ad essa va allegata la documentazione di cui al successivo punto 6.

La domanda,  insieme alla documentazione di cui al successivo punto 6), dovrà essere inviata al Comune di Capodrise –  Piazza A. Moro 81020  Capodrise (CE), esclusivamente a mezzo raccomandata A/R , entro e non oltre 30 giorni  cioè entro e non oltre il  21 /01/2017  dalla data di pubblicazione del presente bando all’Albo Pretorio del Comune, pena l’esclusione (farà fede il timbro postale). Sulla busta deve essere scritta la seguente dicitura:“Domanda di partecipazione bando contributo locazione anno 2016 “. Il bando ed i modelli sono disponibili sul sito del Comune all’ indirizzo   http://www.comune.capodrise.ce.it

 

6) Documentazione

 Alla domanda di partecipazione ,  debitamente firmata e contenente la dichiarazione resa dal concorrente ai sensi del DPR n.445/2000 per il possesso , unitamente al proprio nucleo familiare , dei requisiti previsti dall’art.2, lettere a,b,c,d,e,f della Legge Regione Campania 2 luglio 1997 n.18 ,dovrà essere allegata , a pena di esclusione,  la seguente documentazione:

a) fotocopia   di un documento di riconoscimento, in corso di validità, del soggetto richiedente;

b) copia del contratto di locazione 2016 regolarmente registrato;

c)copia della ricevuta di  pagamento della tassa di registrazione – mod. F23  (Anno 2016) , oppure  dichiarazione  del proprietario circa l’opzione della c.d. “ Cedolare secca”, con allegato copia fronteretro  di un documento di riconoscimento, in corso di validità del locatore;

d)attestazione ISE /ISEE  anno 2016  con   dichiarazione sostitutiva unica (DSU) completa di fogli allegati   resa e sottoscritta dal concorrente, rilasciata ai sensi del DPCM  n.159 /2013;

e)I richiedenti che dichiarano “ ISE zero” devono produrre  Autocertificazione  circa la fonte di sostentamento. Il contenuto dell’autocertificazione  deve indicare  espressamente a pena di esclusione :  il nome, il cognome  e il codice fiscale del soggetto  che eroga il sostentamento. In ogni caso  deve essere dettagliato  e tale da consentire all’Ente di procedere alla verifica della veridicità di quanto dichiarato. Qualora il contenuto dell’autocertificazione  dovesse risultare generico l’istanza sarà esclusa.

f)i richiedenti che intendono ottenere la priorità di cui al punto 4)– lettera A.1.- del presente bando ( sfrattati) , dovranno allegare anche una copia del provvedimento di rilascio e dichiarare ai sensi del D.P.R. 445/2000, che a seguito dello sfratto è stato stipulato un nuovo contratto di locazione ad uso abitativo, con le modalità stabilite dalla legge 431/98.

g)i richiedenti che intendono ottenere la priorità di cui al punto 4) – lettera A.5.  del presente bando, ( disabili)  dovranno documentare anche la condizione di invalidità superiore al 66% di uno o più componenti il nucleo familiare.

h)i richiedenti stranieri devono produrre :

- copia della carta di soggiorno o permesso di soggiorno almeno biennale ( in caso di rinnovo è possibile produrre copia della ricevuta relativa alla richiesta )

-idonea documentazione comprovante che  esercitano una regolare attività di lavoro subordinato o autonomo (artt- 5-9 e 40 D. Lgs 2589/98 così come modificati dalla L.189/2002e smi).

- dichiarazione attestante la residenza storica  da almeno dieci anni nel territorio nazionale ovvero da almeno 5 anni nella Regione Campania (L. 133/2008)  .

Per ogni ulteriore informazione e per il ritiro del modello di domanda è possibile rivolgersi al settore Politiche Sociali solo ed esclusivamente nei giorni di martedì e di giovedì , dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00.

Si avverte che tutte le comunicazioni , relative ai vari stadi del procedimento saranno rese note agli interessati mediante pubblicazione all’Albo Pretorio on-line , sul sito internet dell’Ente.

N.B. La mancata sottoscrizione della Domanda di Partecipazione è motivo di esclusione.

        La  mancata presentazione anche di uno solo  dei  documenti richiesti è causa  di esclusione .   

        In caso di presentazione di dati incompleti o non corrispondenti alle risultanze anagrafiche , la   

        domanda sarà esclusa .   

L’Amministrazione  provvederà ad  effettuare  idonei  controlli sulle dichiarazioni rese  dai concorrenti avvalendosi dei sistemi informativi/telematici  attivati con collegamento alle banche dati dell’Agenzia  delle Entrate, nonché di quelle acquisibili presso altri enti . L’accertamento di ufficio di qualsiasi difformità riscontrata  sarà motivo di esclusione e/o decadenza dal beneficio e la denuncia alle autorità giudiziarie  .

Informativa art.13 del D. Lgs.n. 196 /2003

Si precisa che i dati dichiarati nella domanda saranno utilizzati esclusivamente dagli incaricati del trattamento per l’istruttoria  e comunque solo a fini istituzionali.

 

L’ASSESSORE ALLE POLITICHE SOCIALI                                           Il SINDACO                                                                                                       

D.ssa  Maria Giuseppa Pero                                                                                                                             Dr. Angelo Crescente

                                                                         

                                                                                                                                                             

 

COMUNE DI CAPODRISE

Piazza Aldo Moro, 3

81020 - Capodrise CE

Tel: +39 0823 1555 2 00

Pec:

protocollo@pec.comune.

capodrise.caserta.it

Emergenze - Comando PM: +39 338 98 58 093

 

C.F.: 80007410618

P. IVA: 01283770616

pec

p060_1_00

 
calcoloiuc2016
 
1400486073146 IMU-TASI
Hai intenzione di effettuare uno spettacolo musicale nel tuo locale, all'esterno o in spazi pubblici?
Leggi le procedure da seguire e quale documentazione presentare.

 

CAPODRISESIDIFFERENZIA

 

Codice Etico

Orari della biblioteca

LUNEDÌ

dalle ore 9,00 alle ore 12,00

MARTEDÌ

dalle ore 9,00 alle ore 12,00

dalle ore 16,00 alle ore 18,00

MERCOLEDÌ

dalle ore 9,00 alle ore 12,00

GIOVEDÌ

dalle ore 9,00 alle ore 12,00

dalle ore 16,00 alle ore 18,00

VENERDÌ

dalle ore 9,00 alle ore 12,00

Contatore visite


0Visite odierne:178
1Visite ieri:232
2Visite mese corrente:178
3Visite mese precedente:5943
4Visite anno corrente:12124
5Visite anno precedente:45077
6Visite totali:155330