.

Newsletter

La Newsletter consente a chi si iscrive di ricevere gli aggiornamenti che vengono pubblicati nel sito del Comune di Capodrise direttamente nella propria casella di posta elettronica



Login



Home

Consultazione per l'aggiornamento del piano triennale di prevenzione della corruzione

 

LA RESPONSABILE DELLA PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE DEL COMUNE DI CAPODRISE 

Atteso che:
- in base al comma 8 della Legge 6 novembre 2012, n. 190 recante “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione, l’organo di indirizzo politico, su proposta del Responsabile della Prevenzione della Corruzione, entro il 31 gennaio di ogni anno, adotta il Piano Triennale di prevenzione della corruzione;
- il Piano Anticorruzione prevede, che le amministrazioni, al fine di disegnare un’efficace strategia anticorruzione, devono realizzare delle forme di consultazione con il coinvolgimento dei cittadini e delle organizzazioni portatrici di interessi collettivi in occasione dell’elaborazione/aggiornamento del proprio piano ed in sede di valutazione della sua adeguatezza;
- il Comune di Capodrise, con deliberazione di C.S. 21 del 24/02/2016 ha adottato il proprio Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione 2016-2018 e che tale Piano deve essere aggiornato entro il 31 gennaio 2016;

 

Considerato l’intento di favorire il più ampio coinvolgimento degli stakeholders, i cittadini e tutte le associazioni o altre forme di organizzazioni portatrici di interessi collettivi, la RSU e le OO.SS. presenti nell’Ente;

 

RENDE NOTO CHE

 

1) è avviata, con la presente comunicazione, la procedura aperta di consultazione ai fini della formulazione di proposte di modifica o integrazioni al Piano di Prevenzione della corruzione 2016-2018 del Comune di Capodrise;
2) sul sito internet del Comune di Capodrise nella sezione “Amministrazione trasparente”, unitamente al presente avviso, è disponibile il Piano di Prevenzione della Corruzione 2016-2018 del Comune di Capodrise;

 

INVITA

 

tutti gli stakeholders ed i soggetti cui il presente avviso è rivolto a presentare eventuali proposte ed osservazioni di modifica ed integrazione del Piano di prevenzione della corruzione 2016-2018 entro il 10/01/2017 utilizzando la modulistica che si pubblica in allegato.

 

Dell’esito delle consultazioni verrà data comunicazione tramite pubblicazioni sul sito dell’Amministrazione con indicazioni di soggetti coinvolti, delle modalità di partecipazione e dell’input generati da tale partecipazione.

 

 

Capodrise, 30/12/2016

Il Segretario Generale
La Responsabile della corruzione del Comune di Capodrise
(d.ssa Giovanna Laudando)

 


Allegati
Delibera C.S. n. 21 del 24/02/2016 - Piano triennale di prevenzione della corruzione 2016/2018 - aggiornamento
Piano corruzione 2016/2018

Modulo per proposte ai fini della prevenzione della corruzione

 

 


 

 

 

Contributi Locazione anno 2016

                                               PROV.   DI  CASERTA

 

BANDO DI CONCORSO PER LA CONCESSIONE DEI CONTRIBUTI INTEGRATIVI AI CANONI DI LOCAZIONE  DI CUI ALL’ART.11 LEGGE n.431/98 ANNUALITA’ 2016

 

IL SINDACO

 RENDE  NOTO

C    Che è indetto un bando di concorso per la concessione dei contributi integrativi  ai canoni di locazione per l’anno 2016 in favore dei cittadini  residenti  che siano titolari di contratti ad uso abitativo , regolarmente registrati , di immobili ubicati sul territorio comunale e che  non siano di edilizia residenziale pubblica.

1) RISORSE                                                                                                                                       

Le risorse per la concessione dei contributi sono quelle  che saranno assegnate al Comune di Capodrise dalla Regione Campania  per l’anno 2016 ;  i contributi  saranno corrisposti solo a seguito dell’effettivo trasferimento delle risorse al Comune  .

Le risorse disponibili saranno destinate per il 70%, ai concorrenti in possesso del requisito di cui al punto 2) lett. c) Fascia “A” e per il restante 30% ai concorrenti  in possesso del requisito di cui al punto 2) lett.c) Fascia “B”.  Le somme destinate alla Fascia “B” ed eventualmente non assegnate saranno destinate ai concorrenti della Fascia “A”.

2) REQUISITI  E  CONDIZIONI                                                                                                      

Per beneficiare del contributo devono ricorrere alla data di pubblicazione del bando ,le seguenti condizioni, pena la non ammissione al concorso:

$1A)    Possedere unitamente al proprio nucleo familiare, i requisiti previsti dall’art.2, lettere a, b, c, d, e ed f, della legge regione Campania 2 luglio 1997, n. 18, per l’accesso all’edilizia residenziale pubblica (in caso di trasferimento in altro Comune, il requisito della residenza va posseduto con riferimento al periodo coperto dal contributo);

$1B)     Essere titolare,per l’anno2015, di un contratto di locazione per uso abitativo, regolarmente registrato, relativo ad un immobile non di edilizia residenziale pubblica.

$1C)    Avere valore ISE (Indicatore  della Situazione Economica) e ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente), calcolata secondo il DPCM n.159/2013, rientranti entro i valori di seguito indicati:

     Fascia “A” (a cui è destinata la somma pari al 70% delle risorse disponibili):

Valore ISE non superiore all’importo di € 13.062,14 corrispondente  a due pensioni minime I.N.P.S. anno 2016, rispetto al quale l’incidenza del canone, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE risulta non inferiore al 14 %.

      Fascia “B” (a cui è destinata la somma pari al 30% delle risorse disponibili):

Valore ISE  non superiore all’importo di € 18.000,00, rispetto al quale l’incidenza del canone, al netto degli oneri accessori, sul valore ISE risulta non inferiore al 24 %.

Il canone di locazione da dichiarare è quello depurato dagli oneri accessori quali:

- quote condominiali , imposta di registro , imposta di bollo, spese per locazione pertinenze ( posto auto, garage, cantina , box , etc. )

E) Ai sensi dell’art. 41 del D. Lgs. 286/1998 sono ammissibili a contributo:

-  gli stranieri titolari della carta di soggiorno o di permesso di soggiorno di durata almeno biennale , ed esercitanti una regolare attività di lavoro subordinato o autonomo ( artt. 5-9 e 40 D.Lgs 289/98 così come modificati dalla L. 189/2002 e s.m.i. ) ;

- residenti da almeno dieci anni nel territorio nazionale ovvero da almeno cinque anni nella Regione Campania ( L. 133/2008);

F) In caso di decesso, il contributo sarà assegnato al soggetto che succede nel rapporto di locazione ai   

    sensi dell’art. 6 della legge n. 392/1978. In mancanza il contributo sarà versato agli eredi individuati   

    in base alla disciplina civilistica.

G) L’erogazione del contributo a soggetti che dichiarano “ISE zero” è subordinata all’autocertificazione  circa la fonte di sostentamento con documentazione allegata di colui che eroga il sostentamento.

3) CALCOLO DEL CONTRIBUTO

      a. Il contributo teorico è calcolato sulla base dell’incidenza del canone annuo, al netto degli oneri accesso 

         ri, sul valore ISE calcolato ai sensi del il DPCM n.159/2013

          Fascia “A”: il contributo è tale da ridurre l’incidenza al 14% per un importo massimo arrotondato di €    

          2.000,00;

          Fascia “B”: il contributo è tale da ridurre l’incidenza al 24 % per un importo massimo arrotondato di €     

          1800,00;

       b. Il contributo teorico è poi rapportato al periodo di effettiva validità del contratto calcolato in mesi interi    

          ed in ogni caso non può superare l’importo del canone annuo corrisposto.

        c. Al fine, di soddisfare una platea più vasta di beneficiari, l’Amministrazione si riserva la possibi   

           lità  di erogare ai soggetti utilmente collocati in graduatoria   percentuali  diverse dal 100% del  

          contributo spettante .

4) FORMAZIONE GRADUATORIE, PRIORITÀ  E RISERVE

La selezione dei beneficiari avverrà mediante la formulazione di due distinte graduatorie, una per la fascia “A” ed una per la fascia “B”,  in funzione di un coefficiente derivante dal rapporto tra canone, al netto degli oneri accessori, e valore ISEE  2016.

$1A.        A parità di punteggio sarà data priorità ai concorrenti in base alle seguenti condizioni e secondo l’ordine di elencazione delle stesse:

$11.     soggetti nei confronti dei quali risulti emesso provvedimento di rilascio dell’abitazione e che abbiano proceduto a stipulare un nuovo contratto di locazione ad uso abitativo con le modalità previste dalla legge 9 dicembre 1998, n. 431;

12.     nuclei familiari senza fonte di reddito ;

$13.     ultrasessantacinquenni;

$14.     famiglie monoparentali;

$15.     presenza di uno o più componenti disabili;

$16.     numero dei componenti il nucleo familiare.

Permanendo la parità si procederà a sorteggio.

$1B.        All’esame delle istanze ed alla predisposizione della graduatoria provvederà una commissione tecnica costituita con provvedimento  della Giunta Comunale .

5) Modalità di Partecipazione

La domanda di partecipazione per la concessione dei contributi deve essere presentata in forma di dichiarazione sostitutiva resa ai sensi degli artt. 46 e 47 del DPR n. 445/2000, utilizzando esclusivamente i moduli predisposti dal Comune, deve essere debitamente  compilata e sottoscritta,  ad essa va allegata la documentazione di cui al successivo punto 6.

La domanda,  insieme alla documentazione di cui al successivo punto 6), dovrà essere inviata al Comune di Capodrise –  Piazza A. Moro 81020  Capodrise (CE), esclusivamente a mezzo raccomandata A/R , entro e non oltre 30 giorni  cioè entro e non oltre il  21 /01/2017  dalla data di pubblicazione del presente bando all’Albo Pretorio del Comune, pena l’esclusione (farà fede il timbro postale). Sulla busta deve essere scritta la seguente dicitura:“Domanda di partecipazione bando contributo locazione anno 2016 “. Il bando ed i modelli sono disponibili sul sito del Comune all’ indirizzo   http://www.comune.capodrise.ce.it

 

6) Documentazione

 Alla domanda di partecipazione ,  debitamente firmata e contenente la dichiarazione resa dal concorrente ai sensi del DPR n.445/2000 per il possesso , unitamente al proprio nucleo familiare , dei requisiti previsti dall’art.2, lettere a,b,c,d,e,f della Legge Regione Campania 2 luglio 1997 n.18 ,dovrà essere allegata , a pena di esclusione,  la seguente documentazione:

a) fotocopia   di un documento di riconoscimento, in corso di validità, del soggetto richiedente;

b) copia del contratto di locazione 2016 regolarmente registrato;

c)copia della ricevuta di  pagamento della tassa di registrazione – mod. F23  (Anno 2016) , oppure  dichiarazione  del proprietario circa l’opzione della c.d. “ Cedolare secca”, con allegato copia fronteretro  di un documento di riconoscimento, in corso di validità del locatore;

d)attestazione ISE /ISEE  anno 2016  con   dichiarazione sostitutiva unica (DSU) completa di fogli allegati   resa e sottoscritta dal concorrente, rilasciata ai sensi del DPCM  n.159 /2013;

e)I richiedenti che dichiarano “ ISE zero” devono produrre  Autocertificazione  circa la fonte di sostentamento. Il contenuto dell’autocertificazione  deve indicare  espressamente a pena di esclusione :  il nome, il cognome  e il codice fiscale del soggetto  che eroga il sostentamento. In ogni caso  deve essere dettagliato  e tale da consentire all’Ente di procedere alla verifica della veridicità di quanto dichiarato. Qualora il contenuto dell’autocertificazione  dovesse risultare generico l’istanza sarà esclusa.

f)i richiedenti che intendono ottenere la priorità di cui al punto 4)– lettera A.1.- del presente bando ( sfrattati) , dovranno allegare anche una copia del provvedimento di rilascio e dichiarare ai sensi del D.P.R. 445/2000, che a seguito dello sfratto è stato stipulato un nuovo contratto di locazione ad uso abitativo, con le modalità stabilite dalla legge 431/98.

g)i richiedenti che intendono ottenere la priorità di cui al punto 4) – lettera A.5.  del presente bando, ( disabili)  dovranno documentare anche la condizione di invalidità superiore al 66% di uno o più componenti il nucleo familiare.

h)i richiedenti stranieri devono produrre :

- copia della carta di soggiorno o permesso di soggiorno almeno biennale ( in caso di rinnovo è possibile produrre copia della ricevuta relativa alla richiesta )

-idonea documentazione comprovante che  esercitano una regolare attività di lavoro subordinato o autonomo (artt- 5-9 e 40 D. Lgs 2589/98 così come modificati dalla L.189/2002e smi).

- dichiarazione attestante la residenza storica  da almeno dieci anni nel territorio nazionale ovvero da almeno 5 anni nella Regione Campania (L. 133/2008)  .

Per ogni ulteriore informazione e per il ritiro del modello di domanda è possibile rivolgersi al settore Politiche Sociali solo ed esclusivamente nei giorni di martedì e di giovedì , dalle ore 9,00 alle ore 13,00 e dalle ore 16,00 alle ore 18,00.

Si avverte che tutte le comunicazioni , relative ai vari stadi del procedimento saranno rese note agli interessati mediante pubblicazione all’Albo Pretorio on-line , sul sito internet dell’Ente.

N.B. La mancata sottoscrizione della Domanda di Partecipazione è motivo di esclusione.

        La  mancata presentazione anche di uno solo  dei  documenti richiesti è causa  di esclusione .   

        In caso di presentazione di dati incompleti o non corrispondenti alle risultanze anagrafiche , la   

        domanda sarà esclusa .   

L’Amministrazione  provvederà ad  effettuare  idonei  controlli sulle dichiarazioni rese  dai concorrenti avvalendosi dei sistemi informativi/telematici  attivati con collegamento alle banche dati dell’Agenzia  delle Entrate, nonché di quelle acquisibili presso altri enti . L’accertamento di ufficio di qualsiasi difformità riscontrata  sarà motivo di esclusione e/o decadenza dal beneficio e la denuncia alle autorità giudiziarie  .

Informativa art.13 del D. Lgs.n. 196 /2003

Si precisa che i dati dichiarati nella domanda saranno utilizzati esclusivamente dagli incaricati del trattamento per l’istruttoria  e comunque solo a fini istituzionali.

 

L’ASSESSORE ALLE POLITICHE SOCIALI                                           Il SINDACO                                                                                                       

D.ssa  Maria Giuseppa Pero                                                                                                                             Dr. Angelo Crescente

                                                                         

                                                                                                                                                             

 

Graduatoria Ammessi LOA

COMUNE DI CAPODRISE  
PROV.DI CASERTA 
GRADUATORIA LOA All.4 
 
N.ORDPROT.COGNOME E NOMELUOGO DATA DI NASCITA
113733 DEL 03/12/2016TARTAGLIONE PIETROMARCIANISE 11/11/1972
213880 DEL 06/12/2016LETIZIA PASQUALEMARCIANISE 31/10/1963
313863 DEL 06/12/2016BACONE TERESARECALE 04/04/1970
413737 DEL 03/12/2016D'AGOSTINO ANGELACASERTA 04/06/1987
513791 DEL 06/12/2016COCOZZA UMBERTOS. NICOLA LA STRADA 04/06/1959
613876 DEL 06/12/2016DELLA MEDAGLIA NICOLAMARCIANISE 22/10/1975
713862 DEL 06/12/2016MASSARO VINCENZOMARCIANISE 08/02/1969
813643 DEL 02/12/2016GIAFFA AUGUSTOCASERTA 12/07/1984
913865 DEL 06/12/2016PONTILLO NICOLA CAPODRISE 11/09/1969
1013797 DEL 06/12/2016LONGO DOMENICO MARCIANISE 01/07/1978
1113874 DEL 06/12/2016RAUCCI GIUSEPPECASERTA 07/07/1980
1213877 DEL 06/12/2016GALEONE GIACINTOMARCIANISE 16/03/1964
1313881 DEL 06/12/2016DELLA VALLE M. TERESACASERTA 18/03/1956
1413796 DEL 06/12/2016TARTAGLIONE VINCENZOCASERTA 21/12/1994
1513868 DEL 06/12/2016MASSARO RAFFAELECAPODRISE 25/02/1976
1613793 DEL 06/12/2016TROMBETTA PASQUALECAPODRISE 27/05/1959
1713884 DEL 06/12/2016COSTANTINO DOMENICOCAPODRISE 04/03/1952
1813883 DEL 06/12/2016FERRARO ANTIMOMADDALONI 10/06/1957
1913715 DEL 03/12/2016NEGRO DOMENICOCAPODRISE 20/10/1961
2013735 DEL 03/12/2016PICCIRILLO ANNAS. MARIA CV 23/07/1969
2113716 DEL 03/12/2016MARTORANA GIOACCHINOS.NICOLA LA STRADA 28/10/1967
2213885 DEL 06/12/2016 IODICE LUIGIMARCIANISE 22/11/1963
2313870 DEL 06/12/2016PAPA DONATOMARCIANISE 12/01/1960
2413872 DEL 06/12/2016ALLEGRETTA GIUSEPPINACASERTA 26/10/1971
2513859 DEL 06/12/2016TUZZOLONE ANDREACAPODRISE 12/06/1960
2613798 DEL 06/12/2016CECERE EMILIOCASERTA 08/02/1978
2713790 DEL 06/12/2016DE FILIPPO ANTONIOCASERTA 16/12/1972
2813792 DEL 06/12/2016CIBELLI CLEMENTEMADDALONI 10/05/1966
 
 

Iscrizione Albo Comunale delle Associazione

COMUNE DI CAPODRISE

 Provincia di Caserta

                                   

                                   AVVISO

                       

                        Albo delle Associazioni

 

Con deliberazione di Consiglio Comunale n. 46 del 30/12/2006 è stato istituito l’Albo Comunale delle Associazioni che perseguono una o piu’ finalita’  di ci all’articolo 1, e che non hanno scopi di lucro.

L’Albo delle Associazioni è suddiviso nelle seguenti sezioni tematiche:

     a-Tutela Ambientale;

     b-attivita’ culturali, musicali e teatrali;

     c-attivita’ socio sanitarie di volontariato

     d-attivita’ per la tutela e la promozione dei diritti dei diversamente abili

     e-impegno civile, tutela e la promozione dei diritti umani

Possono richiedere l'iscrizione all'Albo Comunale le associazioni  regolarmente costituite ed operanti nell’ambito comunale che hanno sede nel territorio comunale.

Possono altresi’ essere iscritte all’albo le associazioni  a carattere nazionale e regionale, che svolgono tramite una loro sezione attivita’ in ambito comunale.

Nell’atto costitutivo o nella statuto, oltre a quanto disposto dal codice civile per le diverse forme giuridiche che l’associazione assume, deve essere espresso  come previsto dall’art. 3 del Vigente Regolamento Comunale:

1a)     L’Assenza di scopo di lucro;

1b)     L’elettivita’ e la gratuita’ delle cariche associative;

1c)     I criteri di ammissione e di esclusione degli associati ed i loro diritti ed obblighi;

 

La domanda di iscrizione  va presentata al Sindaco unitamente  alla seguente documentazione:

  • $1a       Copia dello Statuto ed atto costitutivo redatto nella forma dell’atto pubblico , della scrittura privata e registrata dai quali  risultino i requisiti di cui all’art.3.

$1b       Le rappresentanze locali di organizzazioni ed associazioni costituite a livello nazionale , copia autenticata del certificato di iscrizione alla stessa della rappresentanza locale.

$1c       L’indicazione della sede ed il nominativo del legale rappresentante.

$1d       Elenco di eventuali beni immobili patrimoniali con l’indicazione della loro destinazione.

$1e       Le Associazioni aventi sedi nel territorio comunale o che svolgono attraverso una loro sezione attivita’  nel Comune, gia’ scritte all’Albo Regionale, sono iscritte d’ufficio, previa acquisizione di copia della relativa documentazione.

La domanda per le iscrizioni devono pervenire entro il 31 Gennaio 2017 corredata dagli allegati, all’ufficio protocollo del Comune di Capodrise.

 

 

Capodrise,li 15/12/2016

Il Responsabile Area politiche Sociali

D.ssa Antonia Di Giovanni

 

MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

COMUNE DI CAPODRISE

PROVINCIA DI CASERTA

Via Giannini,30 tel- 0823/836214 P. IVA 01283770616 C.F.80007410618

Email:servizi  sociali.capodrise@tin.it

AREA POLITICHE SOCIALI-P-I—SPORT

MANIFESTAZIONE DI  INTERESSE

Si comunica che la Regione Campania con decreto dirigenziale n. 557 del 2/12/2016, pubblicato sul BURC Campania n. 81 del 2/12/2016, ha approvato l’avviso pubblico per la presentazione di progetti volti alla realizzazione di servizi di pubblica utilità (Progetto APU – Attività di Pubblica Utilità). I destinatari dell’azione sono i lavoratori ex percettori di ammortizzatori sociali che:

1) Sono attualmente disoccupati e privi di alcun tipo di sostegno al reddito;

2) Residenti o domiciliati in Region Campania;

3)Sono stati percettori di indennità di mobilità ordinaria scaduta negli anni 2013/2014 e non hanno beneficiato di alcun trattamento in deroga successive per effetto delle disposizioni previste, o percettori di indennità di mobilità ordinaria con scadenza negli anni 2015/2016;

4) Non sono stati avviati in altre iniziative similari quali quelle previste dai Decreti Dirigenziali n. 85 del 16/04/2015 e 439/2016;

5) Sono iscritti ai competenti Centri per l’impiego.

La scelta dei candidati da parte dell’Ente avverrà rispettando i seguenti criteri:

1.    Possesso dei requisiti richiesti, autocertificati dal lavoratore secondo il modello allegato all’avviso della Regione Campania;

2.    Età (priorità over 60);

3.    Residenza nel Comune o nei Comuni limitrofi distanti non oltre 30 Km dalla sede di svolgimento delle attività;

4.    Isee inferiore e maggior numero di familiari a carico.

Il Comune di Capodrise procederà a sportello; pertanto, gli interessati sono invitati a presentare presso il Settore Servizi Sociali sito presso la Casa Comunale , Piazza A. Moro ,3  la seguente documentazione prevista dall’avviso pubblicato dalla Regione Campania improrogabilmente entro le ore 12 del 19 dicembre 2016:

·fotocopia del codice fiscale;

·autodichiarazione dei destinatari attestante il possesso dei requisiti;

·certificazione del CPI (Centro Provinciale per l’Impiego)  che attesti lo stato di disoccupato;

Gli orari di apertura al pubblico del Settore Servizi Sociali in deroga agli orari  prestabiliti solo in questa occasione , sono i seguenti:

lunedì, martedì mercoledì, venerdì dalle ore 9 alle ore 12;

giovedì dalle ore 9 alle ore 12 e dalle ore 15,30 alle ore 17,30.

L’Assessore  alle Politiche Sociale

D.ssa Maria Giuseppa Pero

Il Sindaco

Dott. Angelo Crescentre

 

Sistema di videosorveglianza comunale

Manifesto Novembre 2016

 

COMUNE DI CAPODRISE

Piazza Aldo Moro, 3

81020 - Capodrise CE

Tel: +39 0823 836 200

Pec:

protocollo@pec.comune.

capodrise.caserta.it

Emergenze - Comando PM: +39 338 98 58 093

 

C.F.: 80007410618

P. IVA: 01283770616

pec

p060_1_00

calcoloiuc2017 
1400486073146 IMU-TASI
Hai intenzione di effettuare uno spettacolo musicale nel tuo locale, all'esterno o in spazi pubblici?
Leggi le procedure da seguire e quale documentazione presentare.

 

CAPODRISESIDIFFERENZIA

 

Codice Etico

Orari della biblioteca

La biblioteca comunale è temporaneamente chiusa.
Per informazioni si può contattare gli operatori:

Giuseppe Campomaggiore 0823 836206

Anna Costantino 0823 836209


 

Contatore visite


0Visite odierne:24
1Visite ieri:153
2Visite mese corrente:3843
3Visite mese precedente:4819
4Visite anno corrente:51597
5Visite anno precedente:45077
6Visite totali:194803